Rosalia Ushnata Pradhan 

e alcune delle sue lettere