Bara Liben

e alcune delle sue lettere